ChiSiamo

Il progetto

Narrabosco è una proposta di turismo culturale che mira a far conoscere i luoghi integrando Arte, Natura e Storia. Nato nel 2012 in un contesto eccezionale, il Bosco di Ficuzza, dove natura e storia sono legate fin dalle origini e rivolto a bambini, oggi si arricchisce di nuovi contenuti, si rivolge a nuovi target e raggiunge anche le scuole.

Alle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo grado e secondo grado; a gruppi di bambini e ragazzi d’età compresa fra i 3 e i 13 anni, a famiglie, a genitori, a gruppi di adulti e appassionati.

Promuovere il rispetto del patrimonio ambientale in relazione a quello storico e artistico. Recuperare il valore della narrazione orale regalando ai bambini e ai ragazzi l’incanto di far parte del racconto nella magica atmosfera del bosco. Comunicare l’idea che l’identità del luogo è data dai diversi aspetti che lo caratterizzano. Favorire la scoperta o riscoperta dei luoghi e delle loro storie  principalmente attraverso linguaggi artistici e la voce di chi li conosce e li vive.

Didattico e laboratoriale per stimolare la libera creatività e la rielaborazione delle conoscenze acquisite.

Proposte stagionali nel Bosco di Ficuzza (Autunno- Primavera), Proposte annuali a scuola.

 

 

Paola Bisulca

Laureata in Lettere Classiche a Palermo, dopo la laurea ha conseguito un master di turismo culturale con uno stage presso l’Istituto Nazionale del Dramma Antico di Siracusa. Ha partecipato a diversi workshop teatrali presso il Teatro del Baglio di Villafrati. All’interno del progetto teatrale su Le mille e una notte promosso dall’Unione dei Comuni dall’Eleuterio a Rocca Busambra ha condotto il laboratorio teatrale per bambini e ragazzi del Comune di Godrano. Ha lavorato nelle scuole come esperto esterno all’interno del progetto Scuole Aperte e nei progetti PON di animazione alla lettura, come Pueri in fabula sulla narrazione delle fiabe classiche e Libera il libro sull’Odissea raccontata ai/dai ragazzi. E’ abilitata all’insegnamento di materie umanistiche nella scuola secondaria, dove insegna. E’ socia fondatrice di IN siTU – Arte Turismo & Cultura. Dal 2012 cura il progetto Narrabosco.

Irene Oliveri

Laureata a Palermo in Storia dell’Arte, con una tesi in arte contemporanea. Dopo la laurea ha svolto un tirocinio formativo presso l’ass. cult. Clac (centro laboratorio arti contemporanee), con cui ha continuato a collaborare nell’ambito dell’organizzazione, comunicazione e progettazione di eventi culturali. Ha partecipato al progetto di mobilità Leonardo da Vinci a Lisbona occupandosi di comunicazione e didattica presso il Carpe diem arte e pesquisa. Ha frequentato il Corso di Alti Studi in economia del turismo culturale promosso dalla Cattedra Garrone a Siracusa, dove ha elaborato un progetto per la valorizzazione del proprio territorio. Ha frequentato il corso Tecnico dei musei sulla didattica museale applicata ai beni culturali, promosso dall’ente di formazione Server. A Palermo ha lavorato all’organizzazione di iniziative artistiche con l’Ass. Cult. Nostra Signora CCD (centrale di creazione diffusa). Nel 2016 ha frequentato il CRPC, Corso di Perfezionamento per Responsabile di Progetti Culturali, organizzato dalla Fondazione Fitzcarraldo di Torino. E’ abilitata all’insegnamento della storia dell’arte nella scuola secondaria, dove insegna. E’ socia fondatrice dell’Associazione IN siTU – Arte Turismo & Cultura. Dal 2012 cura il progetto Narrabosco.